I numeri non esistono

I numeri non esistono

I numeri non esistono (Numbers do not exist)

L’origine dei numeri è una storia che si perde nei secoli tra l’India e il mondo arabo: la serie “I numeri non esistono” nasce dal tentativo di riprodurre con la luce queste origini affascinanti e misteriose, con lo sguardo rivolto alla psicologia della Gestalt.

Sfruttando il principio della coerenza strutturale, che porta l’occhio a percepire forme note anche se assenti o solo accennate, queste immagini sono frutto di una sperimentazione sull’uso delle ombre con l’utilizzo di una piccola torcia come unica fonte di luce.

La sfida è doppia: per l’autore, riprodurre i numeri da 1 a 10 utilizzando oggetti della vita quotidiana normalmente a disposizione di tutti; per lo spettatore, indovinare quali siano gli oggetti utilizzati nella composizione.

1

1
1

2

2
2

3

3
3

4

4
4

5

5
5

6

6
6

7

7
7

8

8
8

9

9
9

10

10
10

Cosa c’è nelle immagini?

  1. Tessere del domino
  2. Tazzina di caffe, cucchiaino, baccello di vaniglia, tovaglietta.
  3. Carte da gioco
  4. Stuzzicadenti, bacheca di sughero
  5. Lucchetto, chiave con targhetta
  6. Nastro decorativo, carta da regalo
  7. Regoli
  8. Spessori/distanziali, bulloni
  9. Metro da sarta
  10. Nastro adesivo, gomma da cancellare, pastella a cera